Primo Vere 2015

Venerdì, 20 Marzo 2015

PRIMO VERE 2015
seconda edizione


nascondere, origini


rassegna dedicata alle sperimentazioni di giovani artisti
a cura di
Mario Francesco Simeone
con la partecipazione degli artisti
Gianmarco Biele, Andrea Bolognino, Vito Chianca, Vincenzo D'Argenio, Alessandra Donnarumma, Antonio Spagnoletti Cirocco.

 

La rassegna artistica "Primo Vere"
Mario Lanzione

La rassegna “Primo Vere”, rappresenta una tradizionale occasione di ritrovo all’avvio della stagione artistica dell’arte/Studio – Gallery di Benevento. Già nell’anno precedente, con i critici d’arte Giorgio Agnisola, Giuliana Albano, Angelo Calabrese, Rosario Pinto e Nicola Scontrino, che si sono assunti il compito di segnalare quindici artisti dell’area Campana, è stata considerata come un momento di unione e di collegamento tra i vari protagonisti che operano nel mondo dell’arte.

Per quanto riguarda questa seconda edizione 2015, che ospita la collettiva “nascondere, origini”, cosi titolata dallo storico dell’arte Mario Francesco Simeone al quale va tutta la nostra stima e ammirazione, l’evento si caratterizza per l’apertura a una generazione di artisti nel pieno della loro “fioritura” espressiva.

Avendo già dato a molti giovani la possibilità di esporre le proprie opere, allargando l’interesse anche al campo della letteratura con presentazione di poesie e racconti, è doveroso precisare che l’Arte/studio – Gallery, ha avuto una costante attenzione verso chi comincia un percorso nell’impervio mondo dell’arte e della cultura. D’altra parte, ospitando personaggi affermati in campo Internazionale, questo spazio espositivo, grazie anche alla stampa locale, è riuscito a coinvolgere un pubblico eterogeneo, interessato e competente, con esiti chiaramente positivi e lusinghieri.

In un momento storico cosi particolare, ove i valori si frantumano in fragili opinioni che prendono radice dall’evidente divaricazione tra ceti sociali, con un’accentuata prevaricazione del potere economico, ciò che maggiormente viene meno è la solidarietà tra le persone e la disponibilità a dare il proprio contributo per il bene comune. Tutto questo, ovviamente, contribuisce a far aumentare l’egoismo degli uomini con un incremento dell’individualismo che genera fratture e dissidi tra i singoli. In questo clima sociale, all’Arte/Studio – gallery (che, tra l’altro è uno “Studio d’Arte” non a scopo di lucro) si sono messe in gioco le esperienze culturali di sei giovani dotati di una coscienza artistica ancora incontaminata.

Gianmarco Biele, Andrea Bolognino, Vito Chianca, Vincenzo D’Argenio, Alessandra Donnarumma e Antonio Spagnoletti Cirocco, sono sei artisti che si presentano con estrema semplicità e umiltà ma che rivelano un’energia intellettiva e una rilevante professionalità acquisita. Ciò che va rilevato a loro vantaggio, è il valore aggiunto di intendere l’arte con una mentalità aperta alle soluzioni più avanzate della nostra storia contemporanea. Già nel loro percorso iniziale, infatti, hanno bandito ogni rischio d’incantesimo derivante da operazioni commerciali che, di fatto, indebolirebbero la volontà di ricercare e sperimentare nuove soluzioni e impedirebbero la possibilità di un “balzo in avanti”. Una predisposizione mentale che li può portare a risultati di grande respiro Internazionale.

La libertà di riflettere sul proprio lavoro e di poterlo modificare, fino al raggiungimento di una cifra definitiva rispetto ai propri limiti di qualità, è una finestra sul mondo, aperta all’interpretazione del contemporaneo in una realtà futura. Non a caso, si pensa che il segreto di “restare giovani” nello spirito, sia proprio quella capacità di rinnovarsi e di operare metamorfosi costruttive del proprio percorso di vita. Una libertà che, molte volte, è preclusa a chi deve rispettare un codice per soddisfare un mercato acquisito.

Questo nucleo di nuova generazione va visto, dunque, come un’alba che, diradando il buio della notte, annuncia un nuovo giorno o come la primavera, simbolo di trasformazione e di rinascita. Noi, intanto, sperando e ammirando lo splendore di queste innovazioni, poniamo l’augurio che la II edizione di “Primo Vere” possa diventare l’esempio per un percorso di rifondazione culturale, fuori dalla crisi, per una ripresa dei valori dell’arte, come energia per generare linguaggi avanguardistici e sentimenti di rispetto e solidarietà tra le partisociali.

nascondere, origini

Mario Francesco Simeone

…… “Il carattere imprevedibile della forma, quel margine di incoerenza che gioca ad avanzare e retrocedere nell’interpretazione dell’oggetto d’arte, è la riflessione che ha avviato l’operazione nascondere, origini. I due termini che compongono il titolo, un verbo declinato all’infinito e un sostantivo plurale, segni sintatticamente incompleti e confusi dalla punteggiatura, sono gli elementi che determinano lo sfondo concettuale della collettiva. “Nascondere” è l’azione che compie il medium dell’oggetto d’arte, le “origini” sono la zona potenziale che sancisce la continuità e la discontinuità dei linguaggi. Il progetto è scandito da momenti di confronto, trovando una spontanea prosecuzione nella rappresentazione oggettuale dell’opera. La mostra è la fase conclusiva di questo percorso di indagine teorica e strumentale.”         

                         

Rassegna stampa

17/03/2015. Redazione: - Simeone cura la mostra “Nascondere, origini – Ottopagine, Benevento.

19/03/2015. Redazione: - “Nascondere, origini: sperimentazione corale all’Arte/Studio – Gallery di Benevento. – Racna magazine, Benevento.

23/03/2015. Lucietta Cilenti: - Inaugurata la collettiva “Nascondere, origini” all’Arte/Studio – Gallery di Benevento. – Il Vaglio.it, Benevento.

26/03/2015. Redazione: - “Nascondere, origini: a Benevento sei artisti riflettono sul linguaggio e i suoi fraintendimenti – Racna magazine, Benevento.

02/04/2015. Rita Della Pietra: - “Tanti giovani artisti campani in mostra All’Arte/Studio – Gallery” – Messaggio d’oggi, Napoli.

08/04/2015. Redazione: - “All’Arte/Studio – Gallery mapping audiovisivo di Esposito e Morante” – Il Quaderno.it, Benevento.

09/04/2015. Redazione: - “Interferenza, mapping audiovisivo All’Arte/Studio – Gallery” – Ottopagine..it, Benevento.

21/03/2015. Elide Apice: - “nascondere, origini” la collettiva di giovani artisti inaugurata all’Art Studio Gallery” – Sannio teatri e cultura – Benevento

19/03/2015. Redazione: - Nascondere, origini – EventiOggi.net, Benevento.

16/04/2015. Redazione: - Varchione e Abbruzzese in concerto per “nascondere, origini” –

b Magazine - il magazine di Benevento, Benevento.

16/05/2015. Antonio Florio: - Ecco i magnifici sei dell’arte in Campania –

Realtà Sannita, Benevento.

 

Video