back to » artisti

Gianni Rossi


Gianni Rossi nasce il 22 marzo 1944 ad Angri (Sa), dove vive e lavora. Diplomato in Decorazione Pittorica all'Istituto Statale d'Arte, consegue successivamente il Magistero di Belle Arti di Napoli. Espone dal 1968. Esponente dell'arte astratto-geometrica del Sud, ha tenuto mostre personali in Italia e all'estero, ed è presente in numerose collezioni pubbliche e private. Prevalentemente attivo in pittura, ma autore altresì di pregevoli libri d'arte con monotipi, incisioni, serigrafie e di installazioni, l'artista ha svolto fino al 1995 anche una notevole attività di operatore culturale. E' presente in dizionari e compendi storici dell'arte italiana del secondo dopoguerra.

 

Bibliografia essenziale
 
2010, L. Paolo Finizio, I quadrangoli di G. Rossi Venti per venti - Segni e colori della mia terra, ediz. Mediart Salerno. Lo spazio del colore, Opere scelte di Gianni Rossi, mostra personale galleria d'arte Sangiorgio-Na. Galleria Sangiorgio I colori di Rossi, in Il Mattino- Salerno.
2011, R. Pinto, L'astrattismo nella prospettiva dell'astrazione geometrica, Edizioni IGEI Napoli. G. Romano, Memoria del colore (30'), in The Art and Artists, Rete TLA, Napoli.
2012, G. Albano, Oltre il segno della geometria, Complesso monastico dei Frati Cappuccini, Napoli. Esposizione nazionale d'arte Artisti per Epicentro, Museo Epicentro Gala di Barcellona (Me). L.P. Finizio, Elogio dell'Astrattismo, Galleria Del Monte arte contemporanea, Forio - Ischia. T. Tricarico, Pompei ispira gli astrattisti napoletani, in Il Mattino Napoli del 2 dicembre 2012. R. Pinto, Quando la coerenza creativa vale più di un manifesto, in Roma del 13 dicembre 2012.
2013, L. P. Finizio, Con tatto design, Finestrature di luce, colori e materie, Angri (Sa).
G. Pedicini, Finestrature di luce in mostra ad Angri, in Sabato è, anno XXVII n. 2, gennaio-febbraio 2013. Girocittà Salerno, La pittura di Rossi come finestre illuminate, in Il Mattino Salerno del 1 febbraio 2013. R. Pinto, Gianni Rossi e il pianeta astratto informale, in Roma del 14 febbraio 2013.   
G. Di Genova, Castel Nuovo Maschio Angioino, La nuova visione geometrica di Gianni Rossi, D. Giugliano, Sulla poetica di Gianni Rossi passando per Leibniz, L. Montella, Una manipolazione di idee, di formule e di tecniche, M. Vitiello, Le opere di Gianni Rossi tra motivi di luci e intese astratte, Napoli.
La nuova visione geometrica di Gianni Rossi, in Archivio, anno XXV, n.6/2013, pag. 6. D. Ricci, Visioni geometriche per narrare la modernità, in Girocittà Il Mattino Napoli del 15 giugno 2013. La nuova visione geometrica di Gianni Rossi, in Comune di Napoli Assessorato alla cultura.
Gianni Rossi e La nuova visione geometrica, in Archivio,anno XXV n.8/2013- Mantova,La Gazzetta, in giro gallerie, Visioni geometriche- Mantova, La Cittadella, la nuova vis.geom. alla galleria Sartori,Corriere della sera, tempo libero, alla Sartori mostra di G. Rossi, La voce di Mantova, da domani alla galleria Sartori Gianni Rossi, G Afeltra, in Cronache,Opere di G. Rossi a Mantova.
Il quartiere edizioni,Il valore della memoria,Napoli.
2014. L. Montella, Dogana dei grani - Atripalda (Avellino), Intreccio elegante del pigmento.
2015. L. Montella, Con tatto design, Iconografia manzoniana (24 tavole in bianco e nero), Angri (Sa).
Marcello Napoli, Manzoni illustrato di Rossi, in Girocittà Il Mattino Salerno del 23 febbraio 2015.

 

Opere

ozio_gallery_nano
Ozio Gallery made with ❤ by joomla.it