Background Image
Table of Contents Table of Contents
Previous Page  9 / 22 Next Page
Information
Show Menu
Previous Page 9 / 22 Next Page
Page Background

8

Arte/Studio – Gallery di Benevento

Inaugurazione mostra

Aprile 2013

Arte/Studio – Gallery di Benevento

Inaugurazione mostra

Aprile 2013

fanciullo sfumano nel tempo che matura gli uomini e li fa

ritrovare nell’affetto dei figli. Una traslazione del tempo, una

sintesi tra sofferenza e gioia di vivere, un connubio tra

materia e spirito, un’alchimia di ricordi e di umori tra la

memoria del passato e l’affermazione di un presente in tutta la

sua consapevole assunzione di responsabilità. E’ in

quest’atmosfera

emotiva/psicologica

che

Cotroneo

materializza gli impulsi ponderati e passionali, attraverso

l’impiego di una tecnica grafica affidata all’emozione del

momento.

La pittura di Antonio Salzano è orientata alla ricerca degli

spazi geometrici: figure umane che diventano “simboli”,

soggetti

tridimensionali

o

architetture

di

spazi

geometricamente costruiti.

Con oculato senso meditativo dettato dall’intimo desiderio

d’introspezione interiore, Salzano affida il suo lavoro pittorico

alla ricerca; un’esigenza che lo spinge all’assoluto, oltre i limiti

del visibile a indagare nei misteri del Creato. La cifra artistica

di Salzano si totalizza in un linguaggio contenitivo della

costruzione geometrica e degli impulsi emotivi dell’inconscio

affermando la voglia di “scoprire” gli aspetti o i particolari della

propria sensibilità nascosta. Il tema dominante della sua

pittura, tuttavia, è la tangibile testimonianza della fede in Dio.

E’ una scelta esistenziale che diventa preziosa e affascinante

proprio per la presenza delle due componenti: la spiritualità e

l’espressività di una pittura attuale al passo coi tempi. Nel

“Diario del Pittore” Antonio Salzano dice: i miei dipinti sono la

ricerca di un misurato rapporto tra spazio, forme e colori, lo

spazio bianco della tela è il campo di lavoro dove opero ogni

volta che inizio un dipinto. La mia aspirazione è quella di

cercare ed esprimere armonia. Descrivere l’armonia significa

andare a ritroso per scendere nelle profondità più remote della

propria anima e incontrare l’immagine di Dio che è dentro di

noi. La tensione tra sensibilità religiosa e rigore tecnico,

indica un orizzonte nuovo nel settore dell’Astrattismo che

lascia percepire un processo di superamento della ricerca

geometrica. Antonio Salzano,

ha acquisito un linguaggio

decisamente originale e personale che è quello

dell’espressione pura dell’anima, rivolta anche ai problemi

sociali;

sentimenti che rendono vibranti di emozioni le statiche

strutture geometriche che, pur restando una scelta espressiva

“controllata”, riflettono la luce di una spontaneità. Consapevole

percorso di vita dedicata all’arte, alla ricerca e alla fede.

Per Mario Lanzione, la tradizione umanistica è nella